domenica, dicembre 19, 2010

Conto alla rovescia!


E' passato anche questo Natale e ovviamente non è accaduto nulla di che.
L'anno scorso il Papa è cascato e il regalo è stato davvero molto apprezzato. Se Berlusconi si fosse smaterializzato non se ne sarebbe lamentato nessuno quindi mi auguro che possa accadere almeno il prossimo anno o magari a capodanno. Non chiedo che cio' avvenga a mezzanotte, pure alle 15.20 o alle 19.34 va bene uguale.

Il conto alla rovescia pero' è stimato per il 30 dicembre, quando lascero' per poco (?) la terra italica.
Il mio primo capodanno all'estero (se la neve NON mi blocca!)
Come suggeriscono molti gruppi su facebook non vedo l'ora di mandare a fanculo questo 2010 che mi ha portato via letteralmente tante cose. Il 2011 DEVE essere l'anno delle conquiste, in tutti i sensi.
Sono fermamente convinto di questo, e non voglio solo credere che debba essere solo un'idea. L'idea, come mi ha insegnato Nolan, deve infettarmi come un virus e costringermi a riuscire in quello che voglio. Deve quasi diventare un'ossessione.
Il bello è che lo penso ma sono tranquillo e per niente abbattuto.
Non piu'.

Ah, a proposito, non ne ho parlato ma Inception E' IL FILM del 2010 per me. Un film che mi ha convinto che se si hanno le carte giuste grazie al cinema possiamo ancora sognare. Per davvero.
Ve lo consiglio caldamente.

Me lo porto appresso e lo faro' vedere ad altre persone, perchè mi piace sentire i pareri diversi, sospettandone pero' gia' le motivazioni.

Evviva i film in lingua originale.


Belli Harry Potter e i doni della morte Parte Prima e anche Rapunzel, per una serata spensierata: non rimarranno in testa purtroppo, ma li consiglio.



Il lato musicale ha delle sorprese curiose.
La prima sono i The Knife.
Li ho odiati molto. Non mi sono mai andati giu'. Sono dissonanti. Me li cuccavo e loro stridevano con tutto il resto.
Poi è arrivato un collega e me li ha inseriti direttamente nel cervello: ora conosco la loro discografia a memoria.
Ci vuole sempre la persona giusta affinchè tutti fili liscio senza intoppi.


La seconda sorpresa è la mole di gruppi, cantanti e artisti tutti nuovi che ho scoperto e inserito in memoria e nel mio lettore mp3. Quest'ultimo è diventato uno strumento da autistici: il monitor a cristalli liquidi non si vede piu', si illumina di sguincio quando è on e bisogna mettere play e cambiare brano lo faccio a tentoni. Ormai sono diventato esperto, ma chi mi vede o cerca di usarlo se ne lamenta invocando un repentino acquisto.

Fatti un iPod o un iPhone. Ma certo come no.


ou est le swimming pool


hurts


bloody beetroots


agnes obel


teddybears


the golden filter


uffie


stateless


the tesla boys


Poi ci sono altre tante piccole cose in ballo, tremolii di avvertimento che anticipano scossoni totali.

Non vedo l'ora di poterlo scrivere senza paura!


Per ora vi auguro solo Buon 2011! A presto!


1 Comments:

Blogger Cat said...

Buon Anno a te :)
Se ci crederai fermamente, otterrai tutto :)
...nel caso ti serva fortuna te ne auguro!

29/12/10 03:11  

Posta un commento

<< Home